Mese: marzo 2018

Sara Copio Sulla. La Voce del ghetto di Venezia seicentesca. I sonetti. V.

Signor, che dal mio petto arderti avanti Mai sempre scorgi in olocausto il core E sai ch’altro desìo che frale onore M’instiga a porger preghi, a versar pianti, Deh! Volgi in me il tuo sguardo e mira quanti Strali m’avventa il perfido livore; Sgombra…