Categoria: Paolina Secco Suardo Grismondi

La contessa Paolina Secco Suardo Grismondi. L’arcade Lesbia Cidonia. “Lesbia Cidonia a Palide Lidio” XVIII secolo.

D’alto incendio di guerra arde gran parte D’Europa, e intorno a lei scorre fremente Colla orribil quadriga il fiero Marte; L’Istro e la Neva il sanno, il sa la gente Che la Vistola beve, e sì vicine Del crudo Nume le minacce or sente,…

La contessa Paolina Secco Suardo Grismondi. L’arcade Lesbia Cidonia. “O rondinella”. 1778

O rondinella che con rauco strido Sembri farti compagna al mio lamento Mentre ti aggiri intorno al caro nido L’antico ripetendo aspro tormento, Quanto t’invidio! io teco e piango e grido, Ma non ho al par di te l’ali onde al vento Franca ti…

La contessa Paolina Secco Suardo Grismondi. L’arcade Lesbia Cidonia. “Per amico lontano”. XVIII secolo.

Chiudo le luci al sonno, e indarno spero Trovar quiete all’agitata mente Che mentre io dormo avvien ch’anzi più fiero Stuolo d’affanni contro me si avvente. Parmi lunge veder sotto straniero Cielo, e su fragil prora errar dolente Il mio diletto amico, e l’aere…