Addio Mamma Orsa

Questa mattina ho letto della tua morte, assassinata dalla mano dell’uomo. Sono rimasto inorridito. Non ci ho creduto fino all’ultimo, quando ho visto il tuo corpo senza vita disteso sopra un telo. Il proiettile che ha messo fine alla tua vita è stato giustificato da una tua presunta pericolosità nei confronti dell’uomo. Secondo le leggi dell’uomo saresti stata giustiziata. Si è vero hai attaccato un essere umano, ferendolo. Certo, ti eri sentita minacciata. Nelle tue orecchie sentivi solo l’abbaiare di un cane, il fedele amico dell’uomo. Posso solo immaginare quale terrore abbia preso il tuo animo di mamma pensando ai tuoi cuccioli. Posso anche immaginare che non volessi uccidere quell’uomo, visto che è bastato poco per farti scappare impaurita, un paio di legnate o poco più. Sai quell’uomo, intervistato da molte reti televisive e dai giornali, ha evocato duelli, che mi ricordano antiche saghe tra principi e draghi. Tuttavia a vederlo non mi sembrava un cavaliere e neppure tu mi sembravi una creatura cattiva, demoniaca. Eppure sei balzata alle cronache italiane, come il nuovo mostro, che scorrazzava indisturbato tra le valle del Trentino. Quale onore. Complimenti all’intelligenza umana. In realtà, sei stata semplicemente una mamma.  Scusaci se ti abbiamo violentata portandoti dalla Slovenia in Italia, con la scusa di ripopolare le nostre montagne. Scusaci se non abbiamo capito che gli orsi in natura sono orsi. Noi siamo abituati ai cartoni animati o ai film dove gli orsi sono in cattività o nel peggior dei casi sono umanizzati. Infine, faccio fatica a trattenere il tuo più grande dolore. Non è il proiettile, che ha squarciato la tua pelle e la tua carne, a renderti un’anima in pena. Sono i tuoi cuccioli, soli, incapaci di affrontare da soli il futuro. Hai ragione e soffro con te. Addio cara mia.

4 commenti su “Addio Mamma Orsa

  1. È la mano di chi ha sparato e di chi ha preso questa decisione che andrebbero punite. L’uomo e la peggior bestia e sottolineo bestia del creato.

    "Mi piace"

  2. È di queste ultime settimane la foto in rete di una tipa (credo vip) che si gloria di avere ucciso una giraffa nera in sud africa! Però questo non fa “l’uomo peggior bestia del creato”. Anni fa girava la foto di un grosso pitone che non aveva finito di ingoiare un umo: c’era ancora un piede nella scarpa fuori dalla bocca.

    "Mi piace"

  3. Cosa posso dire, hai ragione. Vogliamo la “natura”, purché il tutto sia commisurabile alle nostre aspettative e ai nostri egoismi personali, dimenticando che la Natura è qualcos’altro, fatto spesso di una lotta per la stessa sopravvivenza. Purtroppo, noi abbiamo la tendenza a confondere la realtà, quella vera, con la finzione.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: