Nuovo sfregio a Venezia. Chiesa del Redentore

Nella notte del 16 maggio 2022, ignoti hanno lordato con colore e una frase, che darebbe l’idea di una formula matematica, una statua della facciata della chiesa del Redentore……..

70 commenti su “Nuovo sfregio a Venezia. Chiesa del Redentore

    • Oltre all’atto vandalico in sé, di terribile vi è che l’autore, a quanto pare, si descriva come un grande artista di strada e che il suo gesto vada ricondotto come gesto estremo per l’inquinamento dei canali della città lagunare………..

      Piace a 3 people

  1. Pingback: New Scar in Venice. Church of The Redeemer – Nuovo sfregio a Venezia. Chiesa del Redentore – Voci dai Borghi WordPress Blog – Rotimi Onayemi : For The God of Super Freaks

    • In questo caso il vandalo è un personaggio conosciuto nel mondo dell’arte, tanto che si trovava a Venezia per una rassegna d’arte che si teneva alla Giudecca. Complimenti, davvero….

      Piace a 3 people

    • Stiamo correndo verso un nichilismo estetico, come paventato decenni fa da alcuni intellettuali veri. Dovremo imparare a raccogliere i cocci e insegnare al meglio che cosa sia la “bellezza”. Grazie per il commento.

      Piace a 2 people

    • Dalle dichiarazioni dell’artista altoatesino, autore dell’imbrattamento, il suo gesto voleva sensibilizzare la popolazione e i turisti, relativamente il problema dell’inquinamento delle acque. La pulizia è ancora in corso e, peraltro, è costata – poco o tanto – alla collettività. Se questo è ambientalismo….Senza contare la comparsa dell’emulo, che non manca mai, la cui genialità potrebbe essere proiettata nel sollecitare un aria più respirabile, con il fare a pezzi una qualche opera. Cosa già vista passato, purtroppo. Grazie per il commento. Alla prossima.

      Piace a 2 people

  2. Pingback: Nuovo sfregio a Venezia. Chiesa del Redentore — VOCI DAI BORGHI – La solitudine del Prof

    • Per certi versi mi tocca dar ragione a chi, anni fa, affermava che la cultura attuale sarebbe diventata il chiacchiericcio da bar assurto a dogma culturale. Non a caso il vandalo è una persona culturalmente elevata, decisamente involto nell’ambientalismo de ciacoe e non nei fatti e, infine, un’artista impegnato. Auguri per il futuro. se tanto mi da tanto….

      Piace a 1 persona

  3. Ho fatto una ricerca veloce su Google, sono numeri arabi e lettere ^ sarebbe 8, l’ultima divisione in basso che sembrano due XX potrebbe essere- Allah!!! https://en.wikipedia.org/wiki/Arabic_alphabet Mi fa pensare al film Angeli e Demoni, è un enigma che va decifrato dalle autorità secondo me. Un altra cosa inquietante è lo sfondo rosso. Se cercate le bandiere dei paesi arabi-Iraq per esempio, reddit.com definisce il rosso come disposti a spargere sangue?? Ho una grande immaginazione visto che scrivo libri nel mio tempo libero. Però…

    Piace a 4 people

    • Cara Eleanor, ho letto più volte il tuo commento. Lo trovo davvero interessante e foriero di notevoli interpretazioni, molte delle quali si presterebbero a sfondi avvincenti. Si vede che sei una persona con un background culturale importante, ma, nel caso specifico, ho il timore di doverti deludere. Stando ad una intervista, rilasciata dal genio ad una testata giornalistica locale – La Nuova Venezia del 28.05.2022 – il suo guanto di sfida lo ha gettato per manifestare contro l’acqua sporca dei canali di Venezia. Grazie per il commento, che ho davvero apprezzato. Un abbraccio. Marco

      Piace a 3 people

    • Grazie per il commento. E’ di oggi la notizia che finalmente lo scempio sarà eliminato e, ciliegina sulla torta, lo scherzetto costerà alla collettività 14.000 euro. Soldi che potevano essere impiegati per altro, invece….. Ciao, Marco

      "Mi piace"

    • Grazie a te. Purtroppo, l’opera vandalica di questi testimonial della genialità umana trova sempre l’emulazione di un nuovo genialoide, che adopera le opere d’arte come casse di risonanza per i suoi pensieri disturbati. Grazie ancora. Ciao. Marco

      Piace a 1 persona

    • Hai perfettamente ragione. Ora è diventata quasi una consuetudine rovinare un’opera d’arte, criticare o censurare tratti della letteratura mondiale e altre amenità del genere in nome dell’ennesimo verbo di taluni movimenti minoritari, dimenticando che molto spesso l’arte, la creatività umana nelle sue diverse sfaccettature rappresenta la libertà stessa, agognata dai medesimi movimenti. Ciao, alla prossima. Marco.

      Piace a 1 persona

    • Condivido in pieno il sostantivo che hai adoperato. Secondo me coglie in pieno il carattere del genio in erba, anche se in talune interviste si potevano scorgere delle spinte narcisistiche. Grazie per il commento. Alla prossima, Marco.

      "Mi piace"

    • Purtroppo, questo gesto ha avuto un seguito con altri novelli Raffaello in erba, che hanno pensato bene di imbrattare altri monumenti, ecclesiastici come laici, sempre in nome di balzani ideali, ritenendosi al di sopra di ogni cosa, al di là del buon gusto. Grazie del commento. Alla prossima, Marco.

      "Mi piace"

    • Ciao Viki, come stai? Tutto bene? Ho visto che hai pubblicato negli ultimi giorni. Letti tutti d’un fiato, compresi quelli “impegnati”. Non posso darti torto. A vedere il presente, mi viene la pelle d’oca pensando al futuro. Speriamo bene. Detto questo. Mi ha fatto piacere risentirti e, come avrai ben capito, mi fa altrettanto piacere che segui il mio blog. Sul come si fa…gli esempi pullulano in tutti i settori e, senza voler fare il qualunquista, pensa ai nostri politici, campioni di modestia e virtù. Un abbraccio cara Viki, alla prossima. Ciao

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: